sabato 26 gennaio 2013

Derive smontabili, piccoli gioielli persi nella storia della nautica

Klepper Passat, dalla FOTOGALLERY di Ingmar
Nel sito Faltbootbastlen di cui abbiamo parlato giusto ieri ho scovato dei veri e propri "gioielli" di architettura navale, si tratta di piccole derive completamente smontabili realizzate in Germania dal dopoguerra fino agli anni '90. Cosa significhi possedere una barca di questo tipo lo si vede molto chiaramente nella FOTOGALLERY di Ingmar, si mettono i tre sacchi in cui è contenuta la barca nel portabagagli, si giunge a destinazione, si aprono i sacchi e si stendono le parti della barca nel prato, si monta la barca in circa venti minuti, si veleggia tutta la giornata e alla fine si rimette tutto nei sacchi, dimenticandosi di averla.

Uno stupendo Klepper Master, dal sito Sailing Texas
Ma l'aspetto di dimenticarsi di avere una barca quando non la si usa non è il solo vantaggio importante, queste barche smontabili sono dei veri e propri gioielli di ingegneria meccanica. Credo che solo i tedeschi, per quel poco che li ho conosciuti quando mi recavo in Germania ad acquistare macchinari per il collaudo elettrico di circuiti stampati, siano stati capaci di realizzare un prodotto così bello e perfetto.

Faltjolle Mewa, dal sito Faltbootbastlen
Oltre la Klepper, uno dei produttori di questo tipo di barche, principalmente kayak e canoe ma anche derive e catamarani, è stata la gloriosa MTW Faltboot di Wismar che è riuscita a produrre un fantastico catamarano completamente smontabile. E' bellissimo, la sua struttura completa la potrete trovare in questa FOTOGALLERY, il suo nome è Scalare 250

Lo Scalare 250, dal sito Faltbootbastlen
La triste fine del cantiere MTW Faltboot è descritta nel suo sito, una fine ingiusta, giustificata dalla stretta economica avvenuta dopo la riunificazione delle due germanie, forse è così, ma credo che le cause maggiori siano da ricercarsi in una compressione generale di questo mercato dovuto all'avvento del gonfiabile. Oggi queste derive smontabili sono considerate come barche d'epoca e non è molto facile trovarle, purtroppo. Esiste un sito in cui vengono fornite le parti di ricambio, ovviamente anche per i kayak e le canoe che sono ancora in commercio: PATCOOL.

Il piano velico del Klepper-Master, dal sito Faltbootbastlen
Per concludere, una Klepper Passat in navigazione. Sono stupende queste barchine smontabili, da non confondersi con le piegabili.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...